E-mail



Numero di giocatori 3-5
Età 12 in su
Durata 60 minuti
Tipologia Aste
Classe Standard
Lingua Inglese
Dipendenza dalla lingua No
Autore Stefan Feld

VM_FAVORITE_NOLOGIN

Strasbourg



Il gioco ci trasporta, teoricamente, nella omonima cittadini, nel suo XV secolo, mettendoci nei panni di maggiorenti di altrettante famiglie, le quali entrano in competizione tra loro per acquisire la maggiore influenza possibile, sfruttando gli appoggi nelle gilde, nonchè quelli di nobiltà, Chiesa e mercanti.
A livello di meccaniche il titolo si sviluppa intorno a dinamiche di asta, con elementi di controllo territori.

La sensazione che si ha è quella di essere dinanzi ad un gioco appena un pelino più complesso di Speicherstadt (probabilmente uno dei più facili di Feld, se non l'unico vero 'family game' dell'autore), ma non troppo, nel quale intorno a poche regole di base girano molte potenziali riflessioni. La dinamica delle aste è qui portata all'estremo, visto che tutto ruota intorno ad essa ed a ben vedere anche la gestione dei bonus che si vincono aggiudicandosi le aste non fa che indirizzare le scelte dei giocatori nelle aste successive, risultando strumentale sempre allo logica di partenza della licitazione. Anche la meccanica del piazzamento trippoli legata al collocamento degli omini nella griglia della città infatti risulta immediata, visto che ognuno ad un certo punto (gli strateghi magari potranno qui ottenere un lieve margine) apprezza facilmente dove l'omino attribuirà più punti vittoria. Come in tutti i giochi di aste qui molto, per quanto le offerte siano manifeste e secche, è lasciato anche all'abilità di indovinare dei giocatori, ossia di immaginare cosa gli avversari si siano di volta in volta tenuti da parte e cosa ci sia sotto ai loro mazzetti residui con l'avanzare delle aste di ogni fase.

Estratto dalla recensione presente su Giochi sul nostro tavolo



Recensioni:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.