E-mail



Numero di giocatori 2-5
Età 14 in su
Durata 180 minuti
Tipologia Civilizzazione
Classe Standard
Lingua Italiano
Dipendenza dalla lingua No
Autore Martin Wallace

VM_FAVORITE_NOLOGIN

Rise of Empires



tecnologicamente.

Il Gioco
Il tabellone è diviso in due parti: una con una mappa ed una con una tabella. La mappa è divisa in regioni ogni regione ha un colore di fondo che determina in quale era si può utilizzare la regione, punti vittoria, bonus.
La tabella è il fulcro del gioco, sono indicate le 5 azioni possibili. A turno i giocatori decidono che azione compiere senza alcun limite: ogni giocatore ha 6 dischi azione. Ogni era è composta da 2 turni chiamati turno A e turno B, nel turno A i giocatori, come dicevo, mettono i loro dischi azione per fare l’azione che desiderano, nel turno B tolgono i dischi azione per fare l’azione relativa al disco tolto. Un giocatore può togliere un qualunque disco azione presente nella tabella, ma se non è l’ultimo disco sulla sinistra, deve pagare denaro aggiuntivo. 

Le azioni possibili sono
Avanzamento tecnologico: dalla riserva degli avanzamenti, un giocatore ne sceglie uno. Senza costi a meno che non abbia scelto un avanzamento di un’era precedente all’attuale, nel caso deve spendere denaro.

Prendere tasselli territori: dalla riserva dei territori, un giocatore ne sceglie uno, se è il caso paga. Si possono avere duplicati di stessi tasselli.

Costruire Città: dalla riserva delle città, un giocatore ne sceglie una, paga il costo relativo. Con questa azione è possibile costruire una meraviglia. Le meraviglie danno solo punti vittoria una volta. Sia le città che le meraviglie sono divise per ere. 

Prendere tasselli Impero: dalla riserva dei tasselli impero, un giocatore ne sceglie uno. Nel tassello è riportato un numero che indica in quante regioni diverse si possono mettere propri cubetti. Inoltre il tassello indica se è possibile utilizzare le regioni di mare o meno. Il numero dei cubetti da mettere è a discrezione del giocatore che può anche riprenderli dal tabellone, visto che non si hanno tutti i cubetti a disposizione ma solo alcuni ogni turno. Inoltre il tassello impero indica le perdite fisse durante una guerra. Un giocatore con il tassello impero può indicare una regione dove ci siano sia cubetti suoi che degli avversari, togliendo a sé stesso e all’altro il numero di cubetti indicati dal tassello (ovviamente i tasselli riportano valori diversi di perdite tra l’attaccante e il difensore). I tasselli impero per era sono solo 8 ed è l’unico vero limite al poter effettuare l’azione. Un giocatore che alla fine del turno ha più cubetti degli altri nella regione prende il punteggio più alto tra quelli indicati nello stendardo , così poi il secondo giocatore prenderà quello più basso. In caso di pareggio si divide.

Commercio: pagando dischi risorse si guadagnano oro o punti vittoria (questi ultimi si prendono con un investimento che è possibile solo negli ultimi turni). Anche gli scambi riportano un colore di sfondo come quello delle ere, quindi sono disponibili a seconda dell’era che si sta giocando. Gli scambi sono disponibili una sola volta per era.

Concluso il turno A o B si devono effettuare alcuni check: il cibo in particolare è un problema serio. Alcuni tasselli territorio danno cibo, ma le città ne consumano e tanto e a lungo andare ci si ritrova con poco cibo per sfamare e questo porta ad accumulare punti negativi. Eccedere nel cibo porta a lungo andare invece a prendere dei bonus. Si prendono poi le rendite varie di risorse e soldi, si stabilisce il nuovo ordine di gioco in base al numero di punti vittoria e si passa al turno seguente, se si è concluso un turno B, si cambia era.
Alla fine della terza era chi ha più punti vittoria, vince.



Recensioni:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.