E-mail



Numero di giocatori 2-6
Età 12 in su
Durata 120 minuti
Tipologia Economico
Classe Standard
Lingua Italiano
Dipendenza dalla lingua No
Autore Friedemann Friese

VM_FAVORITE_NOLOGIN

Alta Tensione



Descrizione

Ambientazione
Infine eccoci qui a commentare uno dei migliori giochi del 2004. E' opportuno, innanzitutto, sottolineare che il gioco di cui parliamo è la riedizione di quello del 2001 ("Funkenschlag" appunto) con materiali decisamente superiori. La qualità di questa edizione è indiscutibile - come per tutti i prodotti della 2F - ma anche la vecchia, seppur stampata su un foglio di carta e un acetato, meritava la massima attenzione per una meccanica di gioco quasi perfetta.

Ma veniamo al gioco. Lo scopo è quello di costruire delle "cabine elettriche" che forniranno elettricità, grazie all'utilizzo di apposite centrali, ad una serie di città. La rete elettrica vi farà guadagnare soldi, ma alla fine del gioco il vincitore sarà comunque chi avrà la rete funzionante più ampia.

Il Gioco
La partita è divisa in tre periodi: nel primo ogni città può ospitare la cabina di un solo giocatore, nel secondo di due e nel terzo di tre, seppur a costi sempre più alti.
Il posizionamento delle cabine è fondamentale in quanto deve sottostare ad alcune regole logistiche che consentono un abbattimento dei costi. In termini operativi e di rendimento la distanza che intercorre tra una cabina e l'altra non ha alcuna importanza in quanto il rendimento monetario è costante e viene calcolato soltanto in base alla grandezza della vostra rete elettrica, ma in fase di costruzione il costo sarà direttamente proporzionale alla distanza tra la vostra rete e la nuova cabina. Tutto questo oltre al fatto che potrete rischiare di rimanere "chiusi" in un'area a causa delle mosse dei vostri avversari.

Se la fase di posizionamento è importante, lo è ancor di più quella dell'acquisto delle nuove centrali. Le centrali vengono comprate all'asta scegliendo tra quelle disponibili (generalmente 4). Dato che in ogni turno non potrete mai acquistare più di una centrale, oltre alle normali scelte legate al prezzo, bisogna anche considerare l'opportunità o meno di trovarsi fuori dal mercato su una centrale più appetibile.

Infine vi è la fase di acquisto del combustibile, che è legata a doppio filo a quella di alimentazione delle centrali e della rete elettrica. Le centrali, oltre ad avere una potenza variabile (e quindi fornire energia ad un diverso numero di cabine), possono essere alimentate con vari combustibili (carbone, petrolio, rifiuti e nucleare) oppure possono essere ecologiche (eoliche) e non necessitare di combustibile. Il prezzo del combustibile varia in relazione alla richiesta per questo sia alcune centrali ad alimentazione mista che quelle ecologiche possono avere una valenza maggiore di altre.

Conclusioni
Nel complesso il gioco è particolarmente sfaccetato e richiede un abile bilanciamento delle risorse; inoltre, presentando un turno variabile che risulta particolarmente penalizzante per chi gioca per primo (onore/onere riservato a chi è in vantaggio), tende sempre a livellare i giocatori.



Recensioni:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.