E-mail



Numero di giocatori 2-6
Età 10 in su
Durata 20 minuti
Tipologia Aste
Classe B2
Lingua Italiano
Dipendenza dalla lingua No
Autore Marco Maggi, Francesco Nepitello

VM_FAVORITE_NOLOGIN

Flying circus



Descrizione

E' bene subito specificare che nonostante il packaging e la descrizione sulla scatola, non ci troviamo di fronte ad un gioco di combattimenti aerei, bensì ad un gioco di carte che unisce meccaniche di asta e memoria.

I giocatori di "Flying Circus" devono conquistare degli aerei di punteggio variabile da 2 a 4 utilizzando la loro mano di carte composta da aerei di punteggio e colore variabile. Ognuno ha a disposizione 4 carte aerei e ne può giocare quante desidera - purché siano tutte dello stesso colore - reintegrando le carte giocate alla fine della mano. Se utilizzate carte dello stesso colore dell'aereo che volete catturare, potrete usufruire di un bonus. Fin qui si tratta quindi di un gioco d'asta dove si decide quali risorse utilizzare tentando di superare i vostri avversari. La componente mnemonica entra in gioco nella scelta dell'aereo da catturare. Gli aerei del "Circo Volante", le prede, sono posizionati al centro del tavolo coperti. Il primo di mano può guardarne uno e decidere se tentare l'assalto su quello o scoprirne un'altro. Ovviamente questo procedimento gli consentirà di memorizzare la posizione degli arei più favorevoli.

Il meccanismo di gioco è quindi molto semplice, ma risente di alcune problematiche, prima fra tutte quella di favorire chi ha già delle prede (ed è quindi in vantaggio): infatti, chi conquista un aereo giocherà per primo, potendo così memorizzare la posizione degli aerei. Inoltre, chi si dovesse trovare nella spiacevole posizione di restare "incartato" - ad esempio con quattro carte di colore diverso - impiegherà qualche turno a recuperare delle carte utili e non è detto che possa usufruire del parziale vantaggio di giocare per ultimo.



Recensioni:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.